IBuoniMotiviPerCuiSceglierci

Arredare il giardino con la luce solare

Lampioncini illumiazione energia solare

Arredare il giardino con la luce solare

Il giardino è il biglietto da visita della tua casa. Se poi hai un ristorante o un bed and breakfast non ne parliamo! In questo caso la prima impressione è quella che conta. Un giardino non curato dà l’idea di trascuratezza. Ammettilo, ogni anno è la stessa storia, dici a te stesso: “ma è ancora presto, sistemo il giardino il mese prossimo”, oppure “l’estate quest’anno arriva più tardi”. E in un batter d’occhio è giugno, il tuo giardino è una giungla e devi correre ai ripari in fretta e furia con risultati che lasciano molto a desiderare. Errare è umano, perseverare è diabolico, quindi: armati di pazienza e comincia, fin da oggi, a sistemare il tuo spazio verde. Come? Qui ti diamo tante di quelle idee che il tuo giardino diventerà più bello di quello della Reggia di Caserta. Ehm, ok… forse abbiamo esagerato, ma fidati che se segui questi consigli di sicuro sarà il più bello della tua zona. Provare per credere.

Lampioni, faretti e segnapasso fotovoltaici

Apri la tua casetta degli attrezzi, tira fuori il tagliaerba e comincia a falciare il prato. Quando avrai finito, e vedrai il pratino all’inglese, capirai che ne è valsa la pena. Ora passiamo alla cura dei dettagli, quelli che renderanno il tuo spazio esterno bello e funzionale. L’imperativo è: al bando i giardini senza colori e mal illuminati. Allora fai così…

Come sistemare il vialetto del giardino

Per prima cosa rendi l’ingresso invitante, quindi, sistema ai lati del vialetto delle aiuole con fiori colorati. Ti consigliamo di scegliere:

  • le petunie, perché durano tutta l’estate e sono molto eleganti;
  • i gerani, perché hanno bisogno di poche cure e allontanano le zanzare;
  • le margherite perché sbocciano ad aprile e durano fino a settembre. Sempre se non fai m’ama non m’ama con i loro petali.

Per illuminare il vialetto, invece, scegli i lampioncini fotovoltaici, (ad esempio questi).

arredare-il-giardino

Quando ne acquisti uno, ti trovi così bene che non puoi più farne a meno. Perché? Perché illumini il tuo spazio esterno senza nessun aumento in bolletta. Tutti i lampioncini fotovoltaici hanno all’interno del corpo luminoso un pannello solare, questo significa che si ricaricano, in maniera autonoma, con la luce del sole: si accendono al tramonto e si spengono all’alba. Senza spendere un centesimo il tuo vialetto sarà illuminato tutta la notte. Sì, devi comprare i lampioni solari, ma ammortizzerai il loro costo più velocemente di quanto immagini!

Pulisci il barbecue: è tempo di grigliate!

La grigliata con gli amici è il momento delle giornate estive che ci piace di più. E non solo a noi a quanto pare, perché sempre più spesso i nostri clienti ci chiedono consigli per illuminare la parte del giardino dedicata al barbecue. La nostra domanda iniziale è sempre la stessa: “ti piacerebbe usare il barbecue anche la sera?” E anche la loro risposta è sempre la stessa: “magari!” Se “magari” è anche la tua risposta, sappi che per illuminare la zona barbecue non esiste niente di meglio di un lampione fotovoltaico: potrai destreggiarti alla griglia anche quando cala il sole… illuminato dalla luce del sole! I lampioni fotovoltaici, a seconda della potenza del pannello solare installato al loro interno, possono illuminare aree molto vaste. Ti basterà mettere un tavolo e delle sedie vicino al barbecue e non avrai bisogno di altre lampade per le tue cene. Piccolo consiglio, pianta, vicino alla griglia, delle erbe aromatiche come:

  • rosmarino
  • timo
  • erba cipollina
  • mentuccia.

Così avrai a portata di mano tutto quello che ti serve per insaporire la carne o il pesce cotti sul bbq.

Come illuminare il bordo piscina

Diciamocelo con sincerità: la piscina in un giardino fa la differenza. E allora questa differenza facciamola risaltare anche di notte perché le piscine illuminate sono il massimo dell’eleganza, soprattutto se valorizzi i bordi con dei segnapasso fotovoltaici. Il nostro obiettivo è farti risparmiare: lo hai capito ormai, no?

 

 

Per quanto riguarda le piante, vicino alla piscina metti dei gelsomini: hanno un profumo delicato e intenso, l’ideale per accompagnare i bagni rilassanti pre grigliata. Sai che ci piace darti consigli, lo facciamo con piacere, ma se questa volta ci tieni proprio a sdebitarti, sì accettiamo il tuo invito a cena. Andiamo pazzi per il barbecue!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *