Prodotti testati
Spedizione rapida 24/48h
Assistenza garantita
Pagamenti sicuri
Reso gratuito
close icon
Carrello

Identikit di una casa ecosostenibile

ecosostenibilità
Le case ecosostenibili

Identikit di una casa ecosostenibile

Costruire una casa ecosostenibile senza rinunciare alle comodità e risparmiando è possibile. Dalla scelta dei materiali all’utilizzo dei pannelli solari, in una casa ecologica tutto è pensato e progettato per ridurre i consumi. Stai costruendo casa o devi ristrutturarla? Oggi ti raccontiamo cosa puoi fare per renderla ecosostenibile.

Una casa immerse nel verde

Sembra quasi superfluo sottolinearlo, ma una casa ecosostenibile deve essere circondata dal verde. Se stai costruendo la tua casa, l’ideale è scegliere zone periferiche della città, lontano da impianti industriali, per evitare inquinamento eccessivo e ridurre i rumori esterni. Se invece la stai ristrutturando e non abiti in campagna, crea il tuo angolo di natura in cui poterti rilassare. Che sia un giardino o un terrazzo, dai libero sfogo al tuo pollice verde!

Scegli materiali edili ecosostenibili

Dimentica acciaio e cemento armato! Una casa ecosostenibile è realizzata con materiali ecologici, ovvero materiali naturali, riciclabili e biodegradabili. Meglio ancora se reperibili localmente, per abbattere costi ed emissioni inquinanti dovute al trasporto. Per costruire una casa ecologica ecco quali materiali puoi scegliere:

Il legno

Il legno, materiale naturale e rigenerabile, occupa di diritto il posto d’onore tra i materiali ecosostenibili. Costruire una casa in legno ti permette di risparmiare perché, grazie alle sue proprietà termoisolanti, puoi consumare meno energia per riscaldare la casa d’inverno e raffreddarla d’estate. Il legno, inoltre, garantisce anche un ottimo isolamento acustico e una buona resistenza ai terremoti perché è un materiale elastico e flessibile. Senza considerare la sensazione di calore e benessere che solo una casa in legno può farti provare! Se hai avuto la possibilità di trascorrere una vacanza in una baita in montagna, sai esattamente di cosa stiamo parlando 😉

Il sughero

Anche il sughero è un ottimo isolante termo-acustico. Normalmente viene utilizzato dopo un procedimento di “tostatura” tramite vapore acqueo e senza l’aggiunta di collanti chimici. I pannelli di sughero così ottenuti sono ottimi conduttori di calore, fonoassorbenti, impermeabili, ma traspiranti. Possono essere applicati sulle pareti per assorbire l’umidità o per isolare i pavimenti dal terreno. Il sughero impedisce la formazione della condensa e il conseguente sviluppo di muffe, dannose per la salute.

La canapa

Sapevi che la canapa può sostituire il cemento? Il biomattone in canapa e calce è già una realtà in Italia. Oltre a garantire l’isolamento termo-acustico e l’impermeabilità, la canapa assorbe l’anidride carbonica. Scegliere la canapa permette un risparmio del 90% di acqua rispetto a quella utilizzata per realizzare i mattoni in cemento.

Queste sono solo alcune idee per costruire o ristrutturare la tua casa strizzando l’occhio all’ecosostenibilità. La ricerca di nuovi materiali ecologici sta facendo passi da gigante e il numero di materiali naturali utilizzati nell’edilizia cresce di giorno in giorno: la lana di pecora, il bambù e persino la paglia. Sì, hai letto bene! Vuoi un esempio? Puoi trovarlo nelle Marche: a Fano, in provincia di Pesaro-Urbino, tra il 2014 e il 2015 sono state costruite tre case ecosostenibili con struttura portante in legno, mattoni di calce e canapa e balle di paglia, intonacate con calce all’esterno. L’effetto è a dir poco sorprendente e siamo sicuri che faresti fatica a distinguerle dalle case in muratura!

                           casa-ecosostenibile

Come aumentare l’efficienza energetica e risparmiare

Una casa ecosostenibile deve consumare poca energia. Come? Con le energie rinnovabili, come l’energia solare o quella ricavata dalle biomasse, ottenute da colture dedicate o da residui agricoli e rifiuti organici. Se hai già scelto i materiali naturali per costruire la tua casa e, dal solaio alla cantina, tutto è isolato nella maniera corretta, sei pronto per progettare l’impianto elettrico e quello di riscaldamento. Ecco alcuni suggerimenti per ottimizzare l’efficienza energetica della tua casa:

  • Installa i pannelli solari sul tetto per produrre in maniera autonoma l’energia elettrica di cui la tua casa ha bisogno.
  • Per il riscaldamento e il raffreddamento pensa alle pompe di calore elettriche al posto dei classici termosifoni: potrai utilizzare l’energia prodotta grazie ai pannelli solari per alimentarle.
  • Posiziona le finestre in modo da sfruttare al meglio la luce naturale e il calore del sole. Progetta finestre più grandi a sud per ricevere luce e calore durante l’inverno; finestre più piccole a nord per limitare la dispersione di calore. Se decidi di costruire dei balconi, è meglio realizzarli a sud, in modo che possano fare ombra alle finestre nel periodo estivo.
  • Utilizza delle barriere frangivento per proteggere la tua casa. Se hai un giardino, puoi progettare delle siepi o piantare degli alberi in modo da limitare la velocità del vento e risparmiare energia per riscaldare le stanze.
  • Per l’illuminazione esterna sul vialetto di casa o in giardino usa i lampioncini ad energia solare, che si accendono automaticamente al crepuscolo e si spengono al sorgere del sole.
  • Sostituisci le lampadine di casa con lampadine a LED.
  • Preferisci elettrodomestici a classe energetica A, A+, A++, A+++ perché consumano meno energia: l’ambiente ti ringrazierà e il tuo portafoglio pure 😉

Come gestire l’acqua in maniera sostenibile

Ridurre gli sprechi d’acqua in casa non serve solamente a risparmiare, ma è indispensabile per un modello di vita ecosostenibile. Ti segnaliamo alcune soluzioni per evitare sprechi:

  • Installa un depuratore in casa, ti permetterà di eliminare il calcare, proteggendo la lavatrice e la lavastoviglie dall’usura.
  • Costruisci un serbatoio per il recupero dell’acqua piovana che può essere riutilizzata per innaffiare il giardino, per lavare l’auto o anche per la lavatrice perché non contiene né calcare, né cloro.
  • Se la tua casa si trova in campagna, usa un impianto di fitodepurazione che permette di depurare in maniera naturale l’acqua “sporca” e riutilizzarla per irrigare o per gli scarichi casalinghi.

Una casa intelligente ti fa risparmiare

Nella casa ecosostenibile del futuro, la tecnologia sarà applicata per migliorare le prestazioni energetiche e ridurre gli sprechi. Ma forse il futuro è più vicino di quanto pensi: si parla di almeno 25 miliardi di dispositivi connessi a internet entro il 2020. E non stiamo parlando di cellulari o computer, ma della tua lavatrice e del tuo frigorifero.:D Hai prodotti in scadenza o che stanno andando a male? I frigoriferi di nuova generazione sono già programmati per informarti con un sms. Un’ottima soluzione anti-spreco che riduce notevolmente i rifiuti domestici. Il “frigorifero intelligente” è anche in grado di conteggiare le calorie contenute nei cibi e creare una dieta personalizzata per ogni membro delle famiglia! Insieme agli sprechi, diremo addio anche al dietologo? Sei pronto a mettere in pratica alcuni dei nostri suggerimenti? Perché non si tratta solo di risparmiare, una casa ecosostenibile contribuisce a migliorare anche le condizioni di vita di chi la abita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque − 1 =

whatsapp logo