IBuoniMotiviPerCuiSceglierci

Lampade solari da giardino: approccio ad una nuova tecnologia

Lampade solari da giardino per illuminazione esterno di casa

Avere un giardino è un privilegio a cui sempre meno persone vogliono rinunciare. Il verde e l’aria buona sono un ottimo modo per rilassarsi, iniziare bene la giornata o riposare dopo lo stress quotidiano. Con la bella stagione il giardino diviene un vero e proprio luogo di culto per il benessere personale. Leggere un libro, mangiare all’aria aperta sotto il fresco di una siepe è senza dubbio un buon modo per godersi le giornate libere con il sole che splende o al chiaro di luna. A tal proposito, ovviamente non mancano le complicanze: uno dei problemi relativi alla manutenzione o all’organizzazione degli spazi del giardino, è sempre stato quello relativo all’illuminazione. Questo perché benché nessuno voglia rinunciare al piacere di una cena in giardino con gli amici, in particolare durante l’estate, i costi per installare quanto necessario per dare luce al proprio giardino anche di notte non sono bassi. L’installazione di impianti elettrici complessi, allacciando il tutto al proprio contatore generale o creandone di totalmente nuovi, spesso comporta lavori costosi, sia per la manodopera che per l’acquisto delle luci vere e proprie. Inoltre, le bollette della corrente qualora le lampade da giardino fossero numerose, non di rado sono abbastanza salate e scoraggiano chi si dovesse trovare ad investire sul proprio angolo di verde.
Tuttavia, come sempre, le nuove tecnologie vanno incontro ai possibili acquirenti, con soluzioni economiche, a basso impatto ambientale e con un’ottima resa complessiva. Per chi si trovasse in una simile situazione sapere dell’esistenza delle lampade solari da giardino potrebbe rappresentare una grande opportunità, ragion per cui è importantissimo capire quali siano tutte le potenzialità offerte da questo innovativo tipo di illuminazione.

Lampade solari da giardino, come funzionano?

In primo luogo si dovrà tenere conto del sistema di funzionamento di queste lampade, cioè l’aspetto che più le caratterizza e le rende la soluzione ottimale per la maggior parte delle esigenze. Parliamo di lampade che traggono la loro energia durante le ore diurne, assorbendo, tramite appositi pannelli, i raggi solari. Non ci troviamo di fronte a soluzioni invasive, capaci di rendere il proprio giardino simile ad una centrale elettrica, ma di normalissime lampade fornite di un piccolo pannello fotovoltaico in grado di creare energia totalmente naturale e rinnovabile. Prima di passare all’analisi di alcuni possibili modelli, bisogna ricordare come certamente l’energia assorbita da un simile sistema non sarà mai pareggiabile a quella di un impianto fotovoltaico completo, ma basterà ad illuminare senza problemi il proprio giardino. Queste lampade sono spesso dotate infatti di LED altamente luminosi a bassissimo consumo. In questo modo si avrà la garanzia di poter provvedere all’approvvigionamento energetico del proprio impianto luci da giardino solo tramite l’esposizione al sole: consumando poco non ci sarà bisogno di alimentare con la corrente del proprio contatore i faretti o i lampioncini. Risulta a questo punto evidente come i vantaggi possano essere molteplici, in particolare per ciò che concerne i costi e l’impatto ambientale, senza rinunciare a nulla né da un punto di vista meramente estetico, né nella qualità complessiva dell’illuminazione.

I vantaggi delle lampade solari da giardino

Ma quali sono dunque i principali vantaggi delle lampade solari da giardino? Spesso queste rappresentano la soluzione più intelligente, in particolare dal punto di vista economico, non si può non considerare il grande risparmio in termini di costi. In primo luogo, certamente, la bolletta della luce: non essendo collegati all’impianto elettrico di casa, come accadrebbe con normalissimi lampioni da giardino, si potrà risparmiare una cifra cospicua. Più che di risparmio si tratta di azzerare totalmente i costi. A fine anno un utente che avesse scelto la soluzione delle lampade solari da giardino, rispetto ad un altro che utilizza i classici impianti elettrici, avrà sicuramente un bel po’ di soldi in più nel portafogli, non solo per questo motivo. Infatti, come si è già detto, quello che terrorizza molti ipotetici acquirenti di lampade da giardino o impianti di illuminazione canonicamente intesi,non sono soltanto i costi relativi all’acquisto degli stessi. Questo perché la necessità di dover installare i lampioni – creando delle tracce per collegare la corrente dalla casa al giardino – può richiedere tempi lunghi e spese non proprio basse. Tali lavori talvolta possono essere invasivi e necessitare di più giorni, i costi quindi tendono a salire non di poco. Con i sistemi a energia solare invece, buona parte di simili problemi verranno bypassati. Infatti gli unici eventuali costi di installazione sono quelli relativi al fissaggio sul terreno o sulla superficie di riferimento della lampada, operazioni spesso molto semplici che necessitano di un po’ di pazienza e di un pomeriggio di lavoro. Questo vuol dire anche che, una volta acquistati i lampioni o i faretti (che hanno un costo non superiore a quello necessario per un normale impianto), sarà possibile già la sera stessa o il giorno dopo, avere l’intero parco luci funzionante, e poter godere del proprio giardino sin da subito, qualora non fossero necessari altri lavori per sistemare lo spazio.
Al di là dell’aspetto meramente pratico ed economico di questa soluzione, si sottolinea la possibilità di acquistare prodotti che presentano ulteriori funzioni molto interessanti. Gran parte dei lampioni a lampade solari sono infatti dotati di fotocellula e sensori di movimento il che vuol dire che potrebbero essere attivati con il solo passaggio di fronte al sensore, decisamente utile quando la sera si rientra a casa e non si vede nulla, ma che può garantire anche una certa sicurezza in caso di visite notturne indesiderate. Alcune lampade sono predisposte proprio per illuminare in un periodo di tempo programmabile, quello necessario ad esempio a percorrere il viale che conduce all’ingresso di casa. Un’altra funzione di cui certe lampade ad energia solare sono dotate, è quella relativa all’accensione automatica al calar del sole e allo spegnimento al sorgere tramite crepuscolare. Inoltre, ci sono prodotti forniti di un apposito timer con il quale si stabilirà il momento in cui i fari si devono abbassare di intensità luminosa per farli riattivare al rilevamento di un movimento.

Design e qualche esempio

Per quanto riguarda il design in riferimento alle lampade solari da giardino, molto spesso c’è la percezione erronea di quei modelli un po’ obsoleti, che hanno il pannello solare in bella vista a sovrastare il bulbo vero e proprio. Pur essendo perfettamente funzionanti, simili sistemi possono non piacere a tutti, per questo sul mercato sono presenti molti prodotti, anche a prezzi più economici, dall’aspetto decisamente elegante e raffinato. Alcune lampade da giardino a energia solare sono infatti prive del pannello solare, nel senso che sono collegate al pannello di riferimento tramite un cavo, così da poter illuminare la zona ed arredarla senza la necessità di porre il pannello nelle immediate vicinanze della lampada. Spesso i cavi sono abbastanza lunghi da poter mettere in una zona meno visibile della casa il pannello, che comunque è di piccole dimensioni, unendo alla funzionalità l’elemento estetico. Tuttavia questa soluzione non è l’unica presente sul mercato, né tanto meno la più comoda. Per evitare collegamenti è possibile acquistare quelle lampade che hanno già integrato il pannello fotovoltaico, incastonato in un angolo della lampada dal design classico. Ad esempio, ci sono dei lampioncini da viale (acquistabili anche in kit, spesso a cifre modeste) che presentano sulla cupoletta superiore il pannello fotovoltaico, pur lasciando totalmente inalterato il look classico delle luci da giardino: ad uno sguardo superficiale, nessuno sarà in grado di distinguere la scelta di un prodotto fotovoltaico da quello tradizionale. Sono presenti soluzioni simili di ogni tipo, dalle lampade a forma di lanterna a quelle a palla, da quelle dal look più minimal e contemporaneo ai classici faretti da viale da installare sul terreno. Basterà recarsi in un qualunque negozio specializzato per rendersi conto della vastità di scelta. Oltre alla qualità, al risparmio ed all’utilità, c’è sempre l’elemento estetico a condire il tutto, rendendo questa nuova soluzione per arredare ed illuminare il proprio giardino ancor più appetibile, anche per gli amanti del look più tradizionale e bucolico.

Un pensiero su “Lampade solari da giardino: approccio ad una nuova tecnologia

  1. Antonino Monachino dice:

    ho comprato da voi un lampione per illuminare il mio parcheggio,all’inizio avevo un pò paura di fare un’acquisto sbagliato e di spendere dei soldi male ,poi ho letto quello che scrivevano le persone che avevano già comprato e mi sono deciso di comprare il lampione solare da 2000 Lumen,non vi nascondo quando sono soddisfatto della mia decisione .Ora nel mio prcheggio ora la notte è pieno giorno,tutti gli amici che vengono a trovarmi mi domandano dove ho trovato questa lampada che illumina così forte .grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *